about

Dato che la privacy non esiste, ecco qui, vi risparmio la fatica.

Mi chiamo Giulia, lavoro come traduttore, editor, technical writer ( e altro…) freelance, prima facevo il Technical Writer (per Funambol, a Pavia, poi Neptuny e BMC Software, a Milano, infine Amadeus, in Costa Azzurra, e ora da diversi anni sono freelance), prima ancora ho fatto un po’ di tutto, da programmatore open-source a lavapiatti, passando per sistemista Linux e cuoca macrobiotica. Trovate il mio curriculum sommario su LinkedIn.

Ho fatto il liceo classico, sono laureata in matematica e ho un diploma da traduttore, ho vissuto in Italia, USA, Danimarca e Francia. Mi piacciono il cibo asiatico, la cucina macrobiotica, i viaggi, i gatti, i libri, la frutta tropicale, il buddhismo zen, Kathleen Hanna, Rob Brezsny, le Blythe, le giapponesate, il rosa, il verde, lavorare a maglia, il DIY e le persone intelligenti. Mi piace anche scrivere, chiaramente. Ho un’immaginazione galoppante e sono spesso più di là che di qua, alcune persone pensano che io sia piuttosto originale e creativa, altri bizzarra e irritante. Per come la vedo io, soffro di internet-induced ADD sono semplicemente curiosa e un po’ allo sbando.

Secondo il test di Myers-Briggs ho una personalità di tipo INFP.

Il post più letto del blog parla di come mettersi a dieta, ed è stato anche oggetto di ben due puntate di La Cucina di QB, su Radio Sherwood: il 29.04.2010 e il 06.05.2010. Grazie Annamaria!

Se volete leggere altre cose (meno autoreferenziali) che ho scritto, provate sul Magazine di Liquida.

Insieme ad altri 800 milioni di persone, mi trovate su Facebook. Ho l’antipatica tendenza ad epurare di tanto in tanto la mia lista di contatti, limitandola a persone che conosco per davvero. Se volete aggiungermi ai contatti, scrivete almeno due parole di presentazione se non ci conosciamo!

Mi piace pubblicare delle foto scattate qua e là su Instagram, ultimamente ci troverete quasi solo bambole! Per uno strano caso del destino, vado andavo in giro con due iPhone 4 in borsetta, uno bianco e uno nero.

Se volete spulciare nella mia libreria andate su aNobii. Se invece volete vedere che viaggi ho fatto, provate con Dopplr o Couchsurfing (warning! non li aggiorno praticamente mai).

Periodicamente cado nella trappola di Tumblr.

Mi piacerebbe fare tante cose, alcune le trovate su 43things. Adoro le liste e prendo spesso appunti su post-it cartacei o elettronici. Non ho ancora trovato il sistema GTD definitivo che faccia al caso mio.

Niente di quello che scrivo è inventato, anche se spesso è talmente cifrato e allegorico da sembrare fittizio.

Potete mandarmi un’email o semplicemente commentare quello che scrivo. Di solito prima di commentare è buona prassi leggere.

Per quanto riguarda la vita reale, beh…

9 Comments

  1. mik Says:

    uuuuuuuuuuuuuuuuuuu
    ma ti sbatti un casino!
    quasi peggio di me :)

    scusa ma… che lavoro fai?!

  2. millesentieri Says:

    Praticamente…ubiquitaria!

    :-)

  3. Giulia Says:

    @millesentieri: haha macché ubiqua! E’ solo un’impressione, come ho spiegato in questo post :-D

  4. Alessandra Says:

    Ciao Giulia

    ti ho trovato fra i miei followers sul blog. Grazie! Ricambio volentieri ed infatti trovo il tuo blog molto originale, ho avuto poco tempo per esplorarlo, ma ritornero’! Intanto mi aggrego ai followers.

    Ciao
    Alessandra

  5. Giulia Says:

    Ciao Alessandra, grazie per la visita! Ho trovato il tuo blog seguendo un link su quello di Yari, mi è piaciuto molto l’abbinamento cucina + viaggi… oltre al posto magnifico in cui vivi!! A presto, Giulia

  6. anna maria Says:

    Ciao Giulia, chiamo Anna Maria ed ho un blog (anzi è lui che ha me) di cucina. Essendo illa la mia passione ne scrivo e ne parlo in una radio locale. Volevo preparare due puntate dedicate alla dieta, ma non dal punto di vista proposto da tutte le riviste (prova costume) ma di quello del ben-essere. Mi è piaciuto moltissimo il tuo post su come perdere 10 kg in tre mesi (per davvero) e volevo citarlo oltre che citare te e…..quale tuo blog e/o riferimento?
    Grazie ancora per la tua risposta. A presto.
    amp

  7. Giulia Says:

    Ciao Anna Maria!
    Mi fa piacere che ti sia piaciuto il mio post… citalo pure, anche con nome, cognome e il mio blog (questo: http://www.wakarimasen.org) se ti va.
    Verrò a trovarti nel tuo blog di cucina, a presto!

  8. Stella _Desiderium Studio Says:

    Mi piace un sacco come scrivi! :D

  9. Giulia Says:

    Grazie cara! <3

Leave a comment