Archive for the ‘meme’ Category

sulle cose banali di tanti anni fa che non interessano a nessuno

Tantissimi anni fa, intendo dire vent’anni fa, ho creato la mia prima pagina web personale sul server di fisica dell’università di Copenhagen, dove studiavo. Per dirvi quanto era vetero ‘sta cosa vi dirò solo che la root directory in cui caricare le pagine html non si chiamava nemmeno public_html ma mosaic_offentlig o qualcosa del genere. Ho anche cercato questo path arcaico in danese su Google, prima di scrivere cretinate, che la memoria è quella che è, ma è talmente oscura come cosa che non l’ho mica trovata. Già che c’ero però ho rintracciato il mio nome nell’elenco degli studenti iscritti a un corso di crittografia dell’AA 1999/2000. Come nell’anno precedente in cui ero lì (il 97/98) eravamo talmente in pochi che il mio username era semplicemente “giulia”. Comunque, sto divagando. Insomma la mia prima home page personale, statica chiaramente, era carinissima, divertente, con link criptici infilati a cazzo nel discorso, un po’ come continuo a mettere anche ora (sì, lo so, sono vetero o demodé). Era una pagina in inglese di cui ricordo chiaramente l’incipit e alcune frasi sparse. Purtroppo l’ho anche cercata su web.archive.org (scavando più a fondo nella memoria sono riuscita a ricostruire l’URL) ma la prima versione salvata risale al 1999 ed è quindi troppo recente. Peccato. Per farla breve, mi manca! Vorrei tanto rivedere quella mia paginetta, un po’ come amo, ogni tot anni, sbirciare nei miei diari segreti di quando ero ragazza. Quando ancora avevo lo sbattimento di scrivere a penna. Prima di scrivere al computer insomma. E quando non c’erano email e cellulari a fottere tutto il nostro tempo. Tornando alla mia paginetta, mi pento di non averne salvato una copia. Ma ho perso tutti i dati talmente tante volte che ormai a momenti non li conservo nemmeno più. Ho abbracciato l’effimera natura del digitale. Sempre a questo proposito, potrei ricordare quando non avendo fatto login nella mia casella hotmail per qualche mese, la volta che sono tornata tutte le mie email erano state completamente cancellate. Email preziose e irripetibili. Tutto andato.

WAT?

Se prima non avevo sentimenti particolari verso Microsoft, da allora per me ogni loro creazione e invenzione è stata rivestita (mentalmente) di una patina di merda pura. No, non cambierò mai idea sul loro conto. E si potrebbe anche ricordare, riallacciandomi a questo spin-off su hotmail, il pomeriggio del 1997 in cui mia sorella, che si trovava in visita da me a Copenhagen, volle registrare il suo primo indirizzo email, usando i computer a disposizione del pubblico nella stupenda biblioteca centrale dell’università di Copenhagen. Ci siamo divertite a provare a registrare tutti i nomi di login più strani ma, assurdamente, erano tutti già presi! Tipo, cazzinculo@hotmail.com. Della serie, da quando c’è internet, ci sono teste di cazzo. O forse, da quando c’è il mondo.

Immaginate di essere seduti davanti a un terminale in questo posto meraviglioso, in un pomeriggio di fine 1997, cercando di registrare l’email cazzinculo (@hotmail.com) e scoprire che era già preso. Va bè.

Insomma non so bene dove vorrei andare a parare con questo post. Forse sono un po’ triste per la deriva che hanno preso internet e la tecnologia negli ultimi anni. Tralasciamo Internet delle cose, intelligenza artificiale, macchine a guida autonoma e le altre stronzate colossali che ci si rivolteranno contro in 3, 2, 1, BUM! Non so voi, ma ci sarà pure altro nella vita che meme idioti, video su youtube con gente che fa il resoconto di quel che ha comprato al centro commerciale e paccottiglia cinese da quattro soldi. Aridateci le macchine col cambio manuale! I giocattoli Made in Japan o al limite Made in Hong Kong! I biscotti con lo zucchero e non con lo sciroppo di glucosio-fruttosio! Dove finiremo? Io prestissimo all’ospizio, considerando la visione assolutamente retrograda della vita e del mondo che ho.

Abbiamo voluto internet? E adesso, pedaliamo…

 

meme dei sapori

Raccolgo l’invito ad auto-invitarsi di apest e approfitto per stilare un’ennesima lista… Ecco a voi dunque una lista di 15 abbinamenti di sapori veramente perfetti per il mio palato (in ordine di come mi vengono in mente):

  1. uova sode e maionese
  2. uova strapazzate e un sacco di pepe
  3. ceci lessati e spappolati con tahin (e succo di limone, aka: hummus!!)
  4. formaggi stagionati con il miele
  5. arrosto e salsa di mirtilli
  6. cioccolato fondente con marmellata di arance amare
  7. riso integrale e piselli (con semi di finocchio)
  8. pomodorini e aceto balsamico
  9. pane carasau con parmigiano (sciolto al microonde)
  10. yogurt bianco intero con banana (e miele)
  11. pane casereccio con olio extra vergine di oliva (e sale)
  12. guazzetto di vongole e prezzemolo
  13. mele cotte e cannella
  14. pane nero e burro d’arachidi
  15. ravioli di carne al vapore e salsa di soia

A mia volta, non invito nessuno in particolare, ma sarei curiosa di leggere le vostre scelte!! ^_^

[Sullo stesso tema, ci sarebbe anche questo vecchio post…]

posts from the past

Per tirarmi un po’ su il morale, auto-aderisco a un meme, scopiazzando dal blog di Fra. L’idea è quella di scegliere 5 post significativi dal proprio passato di blogger. Scusa, ma significativi in che senso?? Mah.. :-)

Quindi ecco la mia (molto personale) selezione di 5 post cui sono particolarmente affezionata. Hmm ok… non riesco a sceglierne solo 5. Che strano, eh? Quindi ve ne propongo 14 divisi in 6 comode categorie… :-d

  1. My “10 things” post vs. The dark side of my “10 things” post
  2. A notte fonda: “revolution and the stars“, “drunken as drunk can be” e “3:15 on a saturday night
  3. Il lato oscuro: parte 1 e parte 2
  4. Invecchiare: “what’s my age again?” e “boomin’ granny
  5. Alzata con Pugno: “v for violence” e “the worst of me
  6. Malinconia allo stato puro: “even munchies get the blues“, “death reversed” e “somewhere over the rainbow

Ri-taggo a mia volta Daniele (così magari approfitto per leggermi delle chicche passate che mi sono persa), Matteo (idem.. sperando che risponda) e Anto (dato che, sinceramente, non so come orientarmi tra i tuoi post!). Come al solito, sarò curiosa di leggere le liste di tutti gli altri. ^_^

Ferragosto e dintorni

Raccolgo l’invito di daniele, e invece di fare qualcosa di produttivo come per esempio farmi la doccia, lavare i piatti, o preparare i bagagli (domani vado a Francoforte!! ^_^) rifletterò sul meme odierno.

Elenco di 5-10 cose che mi irritano: (così come mi vengono in mente.. se avevate dubbi)

  • avere le unghie lunghe ma una corta/spezzata.. ecco perché le tengo direttamente corte
  • i calzini corti senza un elastico decente in alto, che quindi si arrotolano appena ti muovi
  • le persone che non rispondono alle tue domande.. e quando glielo fai notare, al massimo sorridono. Argh!!!
  • vedere delle scarpe esattamente come le vorrei e per giunta in saldo per poi scoprire che hanno tutti i numeri tranne il mio :-/
  • metterci una settimana a scaricare un film raro da emule, per poi scoprire che 1) è danneggiato, 2) usa un codec strano e introvabile, oppure 3) è in realtà un film porno da quattro soldi
  • scoprire qualcosa di estremamente figo, e sentirmi dire che è roba vecchia che la sanno tutti, anche mia nonna. sentirmi come se mi avessero rubato le caramelle.
  • il gatto che mi piscia addosso (ebbene sì, capita….)

Considerando che sono una persona altamente irritabile, probabilmente se mi sforzassi la lista potrebbe continuare ;-)

== OPS! ==

Ho dimenticato le nomination.. beh, dato che siamo in vacanza, vi risparmio.. ma se qualcuno vuole rispondere, sarò molto contenta di leggere la lista delle cose che vi irritano ^_^ così poi le faccio tutte, ovvio..

4 x 4 = 16 ?

Ok ho ceduto alla tentazione. Ho trovato un altro meme carinissimo in quest’altro blog.. date un’occhiata: http://cuochidicarta.blogspot.com/2007/07/meme-4-x-4-kat.html

L’ho già detto che mi piacciono le liste, gli elenchi e le enumerazioni in generale?? ^_^

4 dei miei cibi preferiti: (se siete curiosi.. guardate anche qui)

  • cioccolato al latte + burro di arachidi (ma è un cibo?)
  • il sushi (di ogni tipo.. con chili di wasabi)
  • gli gnocchi di zucca (non fatti con gli amaretti.. bleah) con burro, salvia e grana 
  • il guacamole
  • altre 10mila cose.. dato che sono una stragolosona :-p

4 cibi che non mangerei mai eppoi mai:

  • il cervello e le interiora in generale (bleah.. mai più.. vi prego)
  • il gatto o il cane (ma c’è davvero gente che li mangia???) 
  • per il resto, sono abbastanza elastica.. ^_^

4 cose che faccio quando navigo su Internet:

  • controllo la posta ossessivamente
  • pastroccio sul mio blog e mi faccio due risate con le statistiche di accesso
  • chatto
  • vago nell’etere… saltando di palo in frasca

4 impieghi che ho svolto nella mia vita:

4 film che potrei rivedere almeno altre 4 volte:

4 trasmissioni o serials TV che guardo (o meglio.. che ho guardato): (in lingua originale però)

  • Gilmore Girls
  • Roswell
  • X-Files
  • Sex & the City
  • I Simpson!!!!!!!! (ok ho sforato..)
  • (new!!!) La signora in giallo (anche questo, copiato da Marcello.. grandissima la signora Fletcher!!! rofl)

4 posti in cui vorrei essere in questo momento:

  • a Rarotonga (mi è venuto in  mente in meno di 1 secondo.. che dite sono malata?)
  • in una “hot tub” nel mezzo del deserto dell’Arizona (o anche solo in Arizona..)
  • a mangiare dei ramen a Hokkaido
  • a prendere il sole in barca a vela

4 persone che mi farebbero piacere rispondendo a questo meme: (senza sentirvi obbligati, ovvio)

  • Daniele!!!
  • Marcello (..chissà se  mi stai odiando in questo momento ^_^ )
  • (new!!!) Pinnaaaa!!! Ho visto che sei tornato in vita.. ottimo..
  • i miei amici vicini e lontani che non hanno un blog.. fatevi sotto!!!!