le innumerevoli vite di giulia

C’è un mio amico che si diverte a presentarmi a chi non mi conosce come una persona che ha vissuto diverse vite parallele. Non sono Sant’Agostino (non ho ancora il dono dell’ubiquità), ma ammetto che nei miei 33 anni di vita ho fatto davvero parecchie cose.

Immagino che la parte interessante di tutto ciò è che queste innumerevoli cose sono tra loro apparentemente distanti, se non incompatibili. Esperienze che il cosiddetto uomo della strada normalmente non fa – almeno non tutte insieme. E se devo essere onesta, alcune di queste cose ho imparato a farle piuttosto bene, così bene che potrei anche insegnarle.

Pertanto, per ridurre il coefficiente di inutilità di questo blog, prossimamente pubblicherò vari how-to mutuati dalla mia pluriennale esperienza nell’occupare il tempo in maniera sconnessa illogica creativa.


(immagine presa da qui)

Non ho mai dato molto ascolto a chi nel corso degli anni ha cercato di irregimentarmi, e non ho mai dato molto peso a quello che – secondo i più – è il modo giusto e naturale di fare le cose. Ho commesso tanti errori di valutazione e ho sbagliato spesso, ovviamente, pagandone le conseguenze. Se devo proprio dirla tutta, non ho fatto tante cose che magari è “normale” fare. Come per esempio guardare la TV. In compenso, posso spiegarvi come fare per:

  • entrare a far parte di una squadra di bowling
  • cucirvi una trapunta patchwork
  • fare un quilt hawaiiano
  • fare il gelato in casa
  • (FATTO!) perdere 10kg (per davvero)
  • andare alle hawaii senza fare un mutuo (o più genericamente come viaggiare spendendo poco)
  • diventare vegan
  • imparare a cucinare
  • trovare il tempo di vivere più vite (ossia come sfruttare meglio il tempo)
  • (FATTO!) liberarvi delle cose inutili (e guadagnare soldi su ebay)
  • imparare una qualsiasi cosa nuova che vorreste tanto imparare
  • risparmiare senza vivere come asceti
  • fare un maglione ai ferri
  • sposarvi, separarvi, e non perdere l’allegria
  • cambiare lavoro

… e probabilmente altre cose :-)

Qualcuno ha preferenze o scelgo io l’argomento del primo how-to??

Related Posts with Thumbnails

Ti è piaciuto questo post?

Iscriviti ai  feed o agli aggiornamenti via email per non perdere i prossimi:



20 Comments

  1. mcg Says:

    Scegli tu, sono tutti molto interessanti :D

  2. oracolo Says:

    oddio, certo che ebay… ma giusto per stabilire un ordine: inizia pure da dove ti pare :-)

  3. Giulia Says:

    @mcg: grazie per l’incoraggiamento! :D
    @oracolo: devo presumere che voti ebay o che lo trovi un argomento inflazionato? ciaoooooo

  4. oracolo Says:

    Io lo voto, ma ci sono un sacco di altre cose che mi piacerebbero nella lista, quindi alla fine…

  5. munchies Says:

    OK oracolo, voto segnato ;-) Deh, speriamo che non arrivi una ciurma di vecchiette a reclamare un corso di cucitooooo!! ^_^

  6. Antaress Says:

    Voto per il perdere 10 kg ;)

  7. Ombretta Says:

    cose inutili/ebay!
    cose inutili/ebay!
    cose inutili/ebay!

    ..vale 3? :D
    ho un sacco-sacco di roba inutile..

    però, anche “trovare il tempo di vivere più vite (ossia come sfruttare meglio il tempo)”..
    :P

  8. Giulia Says:

    Ok, vince ebay! seconde classificate (fino a prossima classifica…) perdere 10kg e sfruttare meglio il tempo.

    Molto prossimamente!! :D

  9. elena Says:

    io avrei votato il corso di cucito: non per altro, ho comprato la macchina da cucire ormai (sigh) due anni fa, una montagna di stoffe e… non so praticamente nemmeno andare dritta!

    btw, l’orto è uno dei (tanti) progetti in corso, ma non intendo abbandonarlo. essendo tornata a milano, al momento è stato affidato alle cure della ortositter e ora mi toccherà inventarmi qualcosa da fare anche qui. avessi i soldi, mi comprerei seduta stante un paio di cabinone per l’indoor growning, ma al momento sono un po’ oltre il mio budget -.-

    piuttosto, vorrei wwooferare anche io prima o poi *-* dici che se contatto il tizio dove eri tu, alle hawaii, è ancora disponibile ad ospitare? ;D

  10. Giulia Says:

    @elena: cucire non è affatto difficile!! benvenuta nel club di quelle che hanno armadi e scatole sotto il letto e in cantina traboccanti di stoffe :-) magari qualche volta ci si ritrova di persona a cucire!!
    per il wwoofing, è facilissimo! basta che ti iscrivi all’associazione del paese che vuoi visitare e ti mandano a casa un catalogone con tutte le varie fattorie… e poi le contatti per capire meglio cosa fanno e se hanno un posto disponibile. In alcune non si fa quasi niente, in altre si sgobba parecchio.
    A presto!

  11. elena Says:

    effettivamente ammetto che comprare la macchina da cucire era solo una scusa per poter iniziare a comprare le stoffe..! ;)

    per il wwoofing, ovviamente la risorsa davvero scarsa è il tempo. al momento mi sono appena iscritta alla seconda laurea, oggi era il primo giorno di lezione… diciamo che se riuscirò a fare le cose per benino forse per settembre prossimo un mese ci scappa tutto.

  12. Kat Says:

    Scegli tu, va ! Però mon dimenticare proprio nessuna nessuna delle proposte. Epperò… la trapunta patchwork… Le stoffe ci sono e la voglia anche. Ciao!

  13. Marcello Says:

    cambiare lavoro non sarebbe niente male ;)

  14. Giulia Says:

    @Kat: grazie per la visita! dato che al momento mi sono finalmente decisa a sfruttare delle stoffe comprate un anno fa per farmi una trapunta, farò lo sforzo extra di fotografare il tutto e scrivere anche questo how-to :-)

    @Marcello: come non darti ragione?? ;-) Ricordati però che chi predica bene razzola male… speriamo che almeno i miei consigli servano a qualcun altro!!

  15. //o^_^o\ wakarimasen.org » Blog Archive » coming soon Says:

    […] chiesto e vi ho accontentati. Tra pochissimo per voi l’how-to vincitore del poll del post precedente: “come liberarvi delle cose inutili (e guadagnare soldi su […]

  16. //o^_^o wakarimasen.org » Blog Archive » coming soon Says:

    […] chiesto e vi ho accontentati. Tra pochissimo per voi l’how-to vincitore del poll del post precedente: “come liberarvi delle cose inutili (e guadagnare soldi su […]

  17. Uvafragola Says:

    cucito!
    (ma anche perdere 10 kg… mi interessa, si!)

  18. Giulia Says:

    @Uvafragola: benvenuta e grazie per il commento! :-)

    per ora la classifica è:

    – perdere 10kg (2 voti)
    – cambiare lavoro (1 voto)
    – cucire una trapunta patchwork (3 voti)
    – sfruttare meglio il tempo (1 voto)

  19. justme Says:

    come hai fatto a non perdere l’allegria??

  20. Giulia Says:

    @justme: parli di “sposarvi, separarvi, e non perdere l’allegria”? questo sarebbe un capitolo lungo… E’ ovvio che in mezzo alla bufera un po’ di allegria la perdi (diciamo pure che la perdi tutta!) ma è possibile uscirne e ritrovare la felicità. Se hai bisogno, scrivimi!! Un bacio

Leave a comment